Deum et animam

Deum et animam

<< Deum et animam scrire cupio. Nihilne plus? Nihil omnino. >> Agostino

<< Dio e l’anima: questo desidero conoscere. Nulla più? Assolutamente nulla>>.

Cos’è altro la vita se non un duplice movimento? Il concepire se stessi e sperimentare se stessi al senso del tutto, chiamato << Dio >> o come si voglia.

Nei suoi studi Isaac Newton scriveva che il termine << Dio >> è vox relativa, ciò lo si capisce solo se lo si pone in relazione con qualcos’altro.

Oltre al vivere, sperare, sognare, amare, ridere, piangere e far silenzio, la fotografia – in particolare questo ciclo – è il mio personale tentativo di sperimentare e unirmi al mondo. E così, la mia costante volontà di legare la propria anima a Dio.