Chi sono

 

   Il mio perchè:

 fotografando per il bisogno e la fame di arrivare …

Dove?
Dove la passione comincia.
Un luogo dove esprimersi, è una forma naturale dell’Essere.

Dove ” Al di là ” e il “diverso” sono finestre aperte al mondo e noi stessi .

Quando?

Qui e adesso… spesso il lontano è molto vicino

Una continua ricerca nella fotografia artistica, dal reportage come interior design e aumentare l’influenza e la visibilità delle aziende attraverso le mie immagini o grafiche.

Diplomata in arti fotografiche presso il Bodoni Paravia in 2009 a Torino, negli anni mi sono occupata di reportage istituzionali, aziendali, eventi come concerti e teatro, ed eventi privati.

Di nazionalità romena, e dopo 20 anni in Italia di studio lavoro e vita, la mia voglia di lontano mi ha portato in Repubblica Dominicana per 13 mesi e ritornata a Torino presto online con un libro fotografico .

Attualmente counselor in training istituto Artemisia, e conduco laboratori che uniscono la passione per l’arte fotografica con la ricerca su se stessi.

In corso:

 

Dicono di me:

La fotografia assurge dunque a territorio privilegiato dell’analisi del reale, secondo parametri individuali che tendono a isolarne un singolo aspetto per amplificarne al massimo il potere evocativo. In un mondo sempre più complesso e contraddittorio, l’artista può servirsi della fotografia per mettere a fuoco la propria capacità di elaborare un suo codice semantico mediante alcune tipologie espressive che caratterizzano la scena artistica contemporanea.

Ognuno si accosta all’obiettivo per elaborare una personale strategia dello sguardo, necessaria per esprimere il proprio pensiero attraverso un codice interpretativo preciso, legato all’esigenza di stabilire un rapporto di presa diretta con il mondo.

La sua ricerca procede per slittamenti, non all’interno del senso ma sulla superficie dell’immagine. L’artista deve mettere in atto un processo il cui punto di arrivo coincide con la costruzione di un’immagine che diviene realtà proprio nel momento in cui amplifica al massimo la sua natura artificiale.

Secondo Platone attraverso la contemplazione l’anima poteva arrivare alla conoscenza della forma di Dio e di altre forme divine.

Così scattare una foto diventa un atto di volontà, ossia un’intenzione viva di salvaguardare dalla totale perdita qualcosa che non tornerà. E’ la superficie del pianeta la vera memoria maestra. E fotografare significa prendere nota di un pezzo di quella storia.

Creare post-it di immagini… per non dimenticare.

Mariana Paparà

http://www.aripa.eu

Biography:

Diplomata in Arti Fotografiche all’Istituto Bodoni Paravia di Torino

Ho partecipato in qualità di fotografo alle iniziative:
– X edizione del Festival Cinema Ambiente 2007

– Sottodiciotto Film Festival 22/11-17/12/2007, Torino.

– Da Sodoma a Hollyood Film Festival 2008

– Mostra Concerto “Islam e Ebraismo” al Politecnico di Torino 07/05/2008

– Festival Cinema Ambiente 2008

– European Torino Days 2010

Inoltre esperienza in reportage aziendali, reportage eventi come concerti e teatro, matrimoni e battesimi.

Come mostre personale:
– alla festa 25° anno d’attività Centro Copie di Torino: presso galleria Martano esposte 2 fotografie dal ciclo Urban Lights, formato 70*100 cm stampa plotter inkjet.

– Ecosynthesis & Tec, e Tec Art Eco Festival a Como 2010

– Paratissima, Torino 2010

– Take a picture at an exhibition, Torino 2010

– Prima classificata a TurinLiveFestival 2010

– 2011 mostra collettiva Apocalisse Oggi, galleria Aripa, Torino.

http://www.aripa.eu/archivio/2011/eterno-ritorno/

– 2011 mostra collettiva Apocalisse Oggi “Eterno ritorno”, galleria Aripa, Torino.

http://www.aripa.eu/archivio/2011/apocalisse-oggi/

– 2011 Piemonte Libri e Artecuratrasformazione: Elegia Variabiale, letture a più voci del testo poetico di Ezio Zanin. Video e foto: Cosmina Lefanto

http://www.nuoveartiterapie.net/2011/09/08/progetti-per-la-terapia/

http://www.artecuratrasformazione.net/FOTOGRAFIE.html

– 2015 mostra collettiva d’Arte contemporanea Torino Art Gallery

http://www.aripa.eu/archivio/2015/